Lingua 

Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria | Mappa del Sito  | Sulle[EN]  | Registro degli Ospiti

www.medjugorje.ws » Text version » Messaggi di Medjugorje » Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 settembre 2001

Riflessioni sui Messaggio di Medjugorje, 25 settembre 2001

Other languages: English, Čeština, Deutsch, Español, Français, Hrvatski, Italiano, Polski

Messaggio di Medjugorje, 25 settembre 2001 [O]
"Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera, particolarmente oggi quando Satana vuole la guerra e l'odio. Io vi invito di nuovo, figlioli: pregate e digiunate affinché Dio vi dia la pace! Testimoniate la pace a ogni cuore e siate portatori di pace in questo mondo senza pace. Io sono con voi e intercedo presso Dio per ognuno di voi. E voi non abbiate paura perchè chi prega non ha paura del male e non ha l'odio nel cuore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata. "

Oggi tutto il mondo attraversa una profonda crisi; economica, materiale, sociale e soprattutto politica. La Madonna lo sa e, come una vera madre, si preoccupa per i suoi figli. Ella vuole il nostro bene e per questo nel suo ultimo messaggio ci esorta tutti a pregare per la pace.
La preghiera è uno dei messaggi principali della Vergine, che Ella ripete di frequente, perché per mezzo della preghiera l'uomo sceglie Dio e Lo mette al centro della propria vita. La Vergine lo ripete più volte per un unico motivo, poiché gli uomini non hanno accolto fino in fondo l'invito alla conversione, alla pace ed alla preghiera. La preghiera prepara l'uomo ad aprirsi a Dio ed a permettere allo Spirito Santo di agire in lui. Questo è il presupposto fondamentale per la creazione di un nuovo cielo e di una nuova terra dove domini la pace.
Da Medjugorje risuona con forza il messaggio di pace, più forte che in ogni altro luogo del mondo e con una voce più potente di ogni altra. Questa pace è immensamente più ricca di ogni altra perché il suo contenuto è Dio stesso. Arriva fino alle radici del cuore dell'uomo e lo pervade. La pace che non è germogliata nel cuore umano, non può germogliare in nessun luogo. Allo stesso modo una pace che non sia radicata in Dio non può neppure esistere.
Chi prega non teme il male e non ha odio nel proprio cuore, raccomanda la Vergine a tutti noi. La sua voce è più forte della forza dei forti e della debolezza dei deboli. Grazie alla sua forza sono caduti molti muri di Gerico, per i quali questo mondo era pericoloso. Rispondiamo al suo invito all'amore per poter essere partecipi della creazione di un cielo e di una terra nuovi, un luogo degno per i figli e le figlie di Dio, per coloro che appartengono totalmente a Dio e che si sono consacrati a Lui.
Fra Danko Perutina


La Madonna in questo messaggio ci dice cose veramente importanti per il mondo in questo momento, perché oggi il mondo sembra che stia crollando a causa dell’odio che c’è proprio dappertutto. Se ci dovesse essere una grande guerra, l’odio potrebbe distruggere non soltanto quelli che sono impregnati di questo odio, ma anche gli innocenti, come ha fatto in questi giorni in America. Per tutto questo, la Madonna ci invita ad essere quelli che pregano, ma che pregano veramente, non soltanto con la bocca, ma anche con il cuore. Perché satana vuole che il nostro cuore sia lontano da Dio, mentre la Madonna sempre dice che la preghiera può vincere tutto quello che non è buono in noi, la preghiera può vincere satana e l’odio che vuole distruggere tutti noi. Per vincere satana e l’odio, la Madonna raccomanda anche che facciamo il digiuno. Mi pare di poter dire che il mondo di oggi non sa digiunare, perché il mondo d’oggi molte volte pensa che è bene possedere tante cose materiali; ma digiunare e pregare per questo mondo non è una cosa buona. Eppure tutti quelli che hanno digiunato e hanno pregato, hanno visto che veramente la preghiera e il digiuno cambiano questo mondo: in questo mondo c’è meno odio, c’è meno guerra, diminuisce tutto quello che non è buono.
La Madonna vuole anche che tutto quello che noi abbiamo sperimentato, digiunando e pregando, lo testimoniamo in tutti quei posti in cui ci troviamo ogni giorno. Ci sono molti uomini che vogliono avere la pace, che vogliono avere tutto quello che è buono; e noi che preghiamo e digiuniamo, che cerchiamo di essere fedeli, noi dobbiamo veramente essere testimoni di pace, perché soltanto un mondo cambiato può essere un mondo dove si può vivere, un mondo buono per tutti gli uomini.
La Madonna non ci lascia da soli in tutta questa - se possiamo dire così - guerra contro l’odio. La Madonna è sempre con noi e intercede per noi presso Dio. Perciò tutti quelli che credono in Dio non devono avere paura, come dice la Madonna. La paura l’ha soltanto quell’uomo che non prega, quell’uomo che non mette tutto in Dio con piena fiducia; perché quando si mettono tutte le cose in Dio, non c’è nessuna cosa che può farci male, che può farci paura e cose simili. Spero che noi, non soltanto stasera ma ogni giorno, saremo uomini fedeli, saremo quelli che testimonieremo Gesù Cristo nella nostra vita. E così quelli che seminano l’odio vedranno che non c’è nessun senso nell’odiare, ma c’è senso nell’amare, c’è senso nel fare tutto quello che è buono in questo mondo.

PREGHIERA E BENEDIZIONE
La Madonna, Regina della pace, benedica stasera non soltanto noi ma benedica tutti quelli che in questi giorni stanno nell’odio. Aiutaci Maria a pregare per loro e a pregare anche per noi, perché riusciamo a scacciare l’odio dalla nostra vita, dal nostro cuore. Senza l’odio la nostra vita e la vita di tutti gli uomini sarà una vita bella. Grazie, Madonna, per tutto quello che fino adesso hai fatto di noi e per tutto quello che farai ancora per noi.

Padre Miljenko


Per confrontare i messaggi con altro linguistico verso assortire

 

PC version: Questa pagina | Medjugorje | Apparizioni  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Galleria[EN]  | Medjugorje Videos[EN]