Lingua 

Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria | Mappa del Sito  | Sulle[EN]  | Registro degli Ospiti

www.medjugorje.ws » Text version » Articoli i Notizie » Un biglietto per il Cielo?

Un biglietto per il Cielo?

Other languages: English, Français, Italiano

La maggioranza delle persone ha paura pensando alla loro morte o a quella dei loro cari. In realtà, ci dice la Gospa, "la morte non esiste"! E’ semplicemente un velo che cade, come il velo del tempio di Gerusalemme che si strappa in mezzo, rivelando quello che esisteva già, nascosto nell’invisibile: il Santo dei Santi!

Una immagine mi viene in mente, che pecca in difetto, come tutti i paragoni: esistono delle finestre con dei vetri che permettono di vedere dall’interno quello che succede fuori ma che impediscono alla persone fuori di vedere l’interno. Il grado di opacità può variare e delle volte, appoggiando proprio il naso al vetro, si può intravedere un po’ quello che succede all’interno. Ma supponiamo che il vetraio si sbagli e metta i vetri al contrario…! Ecco quello che ci succede ! Noi siamo sulla terra come delle persone che non vedono coloro che le vedono! Così comincia la tragedia di chi non crede perché, tra non "vedere" qualcuno e ignorare del tutto la sua esistenza non c’è che un passo! "Cari figli, ci dice la Gospa, voi siete incoscienti".

I santi hanno vinto questa opacità e hanno vissuto come se vedessero l’invisibile. Questo ha permesso loro di accogliere le realtà invisibili senza temere il giorno in cui il vetro si romperà, o il velo cadrà. La Corte celeste è già loro familiare, e considerano il passaggio della morte come quel bacio tanto atteso che li introdurrà per sempre nella compagnia degli eletti, dopo l’esilio. (PS2) Durante la sua missione a Dublino, il veggente Ivan ha dichiarato davanti alla folla: "Se poteste vedere la Gospa, soltanto per un secondo, tutte le cose di questa terra perderebbero immediatamente le loro attrattive ai vostri occhi".

La terra è il tempo del desiderio, il Cielo è l’eternità del possesso. Sulla terra, se non ho il desiderio del Cielo, sono un moribondo che può ancora rianimarsi. Se trasferisco sul mondo materiale i miei desideri, allora sono un uomo morto e sono terrorizzato dall’ora della mia morte quando perderò tutti i miei (falsi) tesori. Se siamo meno attaccati alle cose materiali, sicuramente saremo capaci di "contemplare con gioia la vita eterna".

La veggente Marija ha ricevuto delle illuminazioni a questo proposito. La Gospa le ha spiegato che in cielo, ogni eletto sa esattamente ciò che gli altri hanno fatto per lui, con le loro preghiere, i loro sacrifici e le loro offerte, e come hanno partecipato all’aumento del loro grado di gloria eterna. Delle volte addirittura, che le preghiere dell’uno o dell’altro hanno impedito loro di perdersi! In cielo ciascuno di noi avrà una eterna riconoscenza per ciascuna di queste persone e vivrà un legame d’amore specialissimo con loro. Questa realtà è meravigliosa e molto incoraggiante, soprattutto quando sulla terranno vediamo ancora i frutti dei nostri sacrifici e delle nostre preghiere per coloro che amiamo. La Gospa ci dà così’ una speranza che ci guarisce dallo scoraggiamento! Ci aiuta a investire nei veri valori!

Cara Gospa, tu vedi tutto questo e conduci tutti coloro che vivono alla tua scuola verso la pienezza della felicità. Aiutaci ad afferrare la totalità del dono e non solo la metà !

La majorité des gens ont peur en pensant à leur mort ou à celle de leurs proches. En réalité, nous dit la Gospa, « la mort n'existe pas » ! C'est simplement un voile qui tombe, comme le rideau du Temple de Jérusalem qui se déchire par le milieu, révélant ce qui était déjà là, caché dans l'invisible : le Saint des Saints !

 


 

PC version: Questa pagina | Medjugorje | Apparizioni  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Galleria[EN]  | Medjugorje Videos[EN]