Lingua 

Aggiornamenti  | Medjugorje  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Video  | Galleria | Mappa del Sito  | Sulle[EN]  | Registro degli Ospiti

www.medjugorje.ws » Text version » Articoli i Notizie » Medjugorje Libro Rosso » È Dio che vince Satana - Medjugorje Libro Rosso -- Pregate con il Cuore

Medjugorje Libro Rosso

Pregate con il Cuore

Other languages: English, Italiano
Contenuto dell'articolo
  1. « Pregate, digiunate, abbiate fede »
  2. « Non posso parlarvi, non posso darvi delle grazie, finché siete chiusi »
  3. « Pregate ed amate tutti gli uomini »
  4. Io devo desiderare di essere come Gesù
  5. « Apritevi a Dio e Dio potrà agire tramite voi »
  6. « Tante volte vi ho dato la mia benedizione e l'avete persa »
  7. Il momento della preghiera è il momento della trasfigurazione dell'anima
  8. Continuate a crescere nella pace, nella riconciliazione, nell'amore
  9. « Al Signore di tutti i cuori »
  10. « Vi proteggo col mio mantello »
  11. « Sconfiggete Satana con il Rosario in mano »
  12. « Sono quattro anni che vi invito alla conversione »
  13. « Entrate in lotta contro Satana
  14. La Madonna ci fa responsabili per la pace in questo mondo
  15. Qui parla il cielo
  16. La lotta tra la Madonna e Satana è una lotta soprannaturale e ci vogliono i mezzi soprannaturali
  17. « Pregate per la realizzazione di tutto ciò che Dio sta programmando in questa Parrocchia »
  18. Siamo tutti invitati alla pace e alla riconciliazione
  19. La fede che la Madonna vuole che impariamo è un abbandono al Signore
  20. È Dio che vince Satana
  21. Accogliete l'annuncio della Madonna e tutto il resto sarà cambiato
  22. Consacrarsi alla Croce
  23. Fate le domande a Dio
  24. Dio ha deciso di purificare il mondo
  25. « lo ti do il mio amore, perché tu lo dia agli altri »
  26. C'è da convertirsi subito
  27. «Confessatevi anche dei più piccoli peccati, perché quando andrete all'incontro con Dio soffrirete di aver dentro di voi un peccato»
  28. L'unico atteggiamento del cristiano verso il futuro è la speranza
  29. In questo periodo Dio e la Madonna vogliono delle persone pronte ad offrire tutto
  30. «Tutto ha il suo tempo»
  31. Se ci mettiamo a disposizione di Dio, è Dio che ci guida
  32. La Madonna fa nuovi passi da per tutto
  33. « Se voi voleste accettare il mio amore, non pecchereste mai »
  34. « Voi ancora non capite il mio grande amore, affrettatevi a capirlo »
  35. Il compito di noi cristiani è quello di vivere la speranza e la pace
  36. Non potete pregare profondamente fino al momento quando sarete offerti a Dio
  37. La Madonna vuole vestirci di santità, di obbedienza e di bontà per la venuta del Signore
  38. Credo, significa decidersi per Dio
  39. «Io sono vostra Madre, vi amo e desidero incitarvi continuamente alla preghiera»
  40. Tutti coloro che ascoltano i messaggi della Madonna appartengono alla sua Parrocchia
  41. « Avete dimenticato che state nella mia mano »
  42. « Preparatevi per il Natale con la preghiera, la penitenza ed opere di amore »
  43. La conversione dura tutta la vita
  44. La Madonna vuole che cominciamo a vivere radicalmente la nostra vocazione
  45. « Abbandonate i vostri cuori a me »

Meditazioni di P. Tomislav Vlasic e P. Slavko Barbaric dal luglio al dicembre 1985

A MARIA REGINA DELLA PACE con amore dai figli dei gruppi di Milano e Lecco

"Il momento della preghiera è il momento della trasfigurazione dell'anima, perciò dobbiamo essere pronti a mettere tutto sulla croce, perché soltanto se l'uomo vecchio muore saremo trasformati. Dobbiamo permettere a Gesù di fare questa trasformazione, questa trasfigurazione della nostra anima. Ecco, il mio desiderio è che voi seguiate questi messaggi in modo particolare attraverso una preghiera continua, quotidiana,. silenziosa, profonda, per essere trasfigurati.

E sarebbe bello, bellissimo, se la gente potesse dire di voi: "La cosa più bella sono gli occhi di quell'uomo che ho incontrato oggi sulla strada". Se noi fossimo così testimoni davanti alla gente, presto il mondo sarebbe cambiato, trasfigurato. Cercate di farlo per essere testimoni della trasfigurazione di Gesù nei vostri cuori ».

(P. Tomislav Vlasic, 6 agosto 1985)
Milano, 10 marzo 1986

È Dio che vince Satana

La caratteristica dei messaggi di questo periodo è questa: la Madonna ha parlato molto sul fatto della presenza di Satana. Quasi tutti i messaggi hanno un contenuto nel quale la Madonna ci avverte sulla realtà di Satana. Questi messaggi - per noi che abbiamo seguito questi messaggi e gli avvenimenti di Medjugorje da vicino - sono avvertimenti su quello che noi dopo abbiamo potuto sperimentare, una rivelazione della presenza di Satana. Non rivelazione nel senso di aggiungere qualche cosa di nuovo, ma una nuova scoperta della presenza di Satana.

Perché quello che ci diceva la Madonna ci seguiva e abbiamo imparato come affrontare la presenza di Satana, come lottare contro Satana.

Per spiegare meglio: a Medjugorje in questo periodo sono venuti diversi posseduti, sono venuti anche coloro che si sono consacrati a Satana, volendo portare del male. Come abbiamo sperimentato, se ne sono andati, perché avevano paura di restare lì, non hanno potuto fare nulla.

Altri posseduti non potevano neanche entrare in chiesa, con tutte le forze rifiutavano di entrare in chiesa.

Poi abbiamo avuto un caso particolare, una donna italiana, venuta all'inizio di agosto, dava i segni di una possessione e quando Padre Slavko ha cominciato a pregare un esorcismo secondo le indicazioni della Chiesa, quella donna ha incominciato a dire: « Lasciami. Questa preghiera mi stanca, non pregare. Non pregare mai più questa preghiera, questa mi tormenta, mi stanca ».

Poi, in un momento, si è scatenata ed ha attaccato il Padre. Attraverso la veggente la Madonna ha dato al Padre un messaggio di non stare da solo presso la posseduta, perché aveva intenzione di ucciderlo. Dopo il Padre ha sperimentato tutto questo e la persona, nel momento in cui era consapevole, lo diceva. La comunità ha continuato a pregare per quella persona e dopo due settimane quella donna si è confessata: ha raccontato la sua vita e si è liberata.

Un altro caso io l'ho vissuto l'anno scorso con un'altra donna italiana; siamo stati una decina di Sacerdoti a pregare e cinque Sacerdoti a tenerla, voleva distruggere tutte le cose sacre, dopo un'ora e mezza la donna ha cominciato a dire - ma non la donna perché non era consapevole -: « Lasciatemi, non pregate più, le vostre preghiere mi bruciano, non posso sopportarvi ». E finalmente si è liberata e ha incominciato ad invocare il nome di Gesù, a lodarlo, ed è diventata piena di gioia, di pace.

Vi ho portato queste due esperienze affinché voi possiate capire che gli avvertimenti che la Madonna ci dava, dopo il abbiamo sperimentati, li abbiamo vissuti come fatti. Poi abbiamo sperimentato quello che la Madonna ci diceva. Per esempio, il 16 luglio la piccola veggente Jelena ha visto Satana agitato e rifletteva: « Devo fare qualche cosa contro Medjugorje. Devo allontanare alcuni membri del gruppo di preghiera. Alcuni li farò tiepidi, ad altri metterò nei pensieri diversi episodi del filmato, così che durante la Messa saranno distratti e poi correranno a casa a guardare la televisione. Darò denaro agli uomini degli studi TV per dare dei filmati, per distaccare la gente dalla preghiera ».

Poi è apparsa la Madonna - dice la veggente - e disse: « Sì, Satana ha lasciato molte persone, per venire qua a tentare le persone a Medjugorje. Saranno attaccati in modo particolare i Sacerdoti, i veggenti e i membri del gruppo di preghiera ». Questo l'abbiamo sperimentato dopo. Certe persone durante la Messa hanno avuto una distrazione terribile, proprio un attacco, si sentivano spinte a bestemmiare l'Eucaristia, non potevano riconoscersi e dovevano lottare.

Ecco, vi ho raccontato questo solo per spiegare il messaggio, perché i messaggi che abbiamo seguito non sono una teoria, ma li abbiamo palpati, proprio sperimentati. Poi dall'altra parte abbiamo sperimentato le armi che la Madonna ci ha indicato. Dicevo prima ai pellegrini che nella primavera di quest'anno la Madonna ci ha indicato come essere protetti, difesi da Satana e ci ha detto che l'umiltà, la sincerità, la preghiera forte, l'amore vicendevole non permetteranno a Satana di avvicinarci. Per spiegare meglio, ad un sottogruppo del gruppo di preghiera ha dato una sera un compito, dicendo: «Domani fate tutto con amore, anche quello che non vi piace, accettatelo con l'amore divino ». Quel gruppetto ha seguito questo messaggio e di sera, il giorno dopo, Jelena dice che la Madonna disse: « Cari figli se voi sapeste come Satana è fuggito da voi ».

Vedete dove c'è la presenza di Dio, dove noi veramente viviamo Dio, dove il Vangelo è dentro di noi, Satana può girare attorno a noi ma non può attaccarci. Lo abbiamo sperimentato. Se voi guardate i messaggi, in ogni messaggio la Madonna dice: « Pregate. Con la preghiera potete vincerlo ».

In un messaggio ai Sacerdoti disse: « Dedicate il tempo al Rosario, il Rosario proteggerà la Chiesa Cattolica dal male che Satana vuole infliggerle proprio in questo periodo. Sacerdoti dedicate il tempo al Rosario ».

Vedete: quando ci avverte della presenza di Satana chiede sempre la preghiera. Noi abbiamo sperimentato veramente che non si può lottare contro il male con gli argomenti umani, con una logica umana, ma si può lottare soltanto con la grazia divina che viene attraverso la fede, attraverso un abbandono a Dio, attraverso la preghiera.

Allora è Dio che vince Satana. Ci siamo accorti che veramente dobbiamo essere a disposizione della Madonna, vivendo proprio la realtà cristiana così come Dio vuole.

Che cosa devo fare, che cosa dobbiamo fare quando la Madonna dice: « La conversione, la preghiera »?

In un messaggio dice che la preghiera dovrebbe essere un momento di riflessione, cioè un momento in cui hai tutto chiaro: impari a piangere, impari ad essere felice. Ecco, ti cambi nella preghiera. Mi viene in mente un episodio di un convertito americano il quale descrive il momento in cui ha incominciato a testimoniare agli altri. L successo questo: era stato colpito da una coltellata, messo in ospedale e doveva uscire il giorno dopo. « Di sera - dice - hanno portato un vecchio nella mia camera, mi sembrava che dormisse, mi sono messo in ginocchio vicino al mio letto e ho incominciato a parlare col mio Dio ad alta voce, perché ne avevo bisogno ed ho cominciato a dire di perdonare al mio compagno Joe che non mi ha capito, mi ha offeso. Ho pregato affinché egli conosca Gesù Cristo, poi ho pregato per la ragazza che era per me una tentazione. Poi ho perdonato alla infermiera con la quale sono stato duro, poi ho detto: Signore sono pronto a morire per Te. Dammi la forza e la vita affinché io possa andare dai miei genitori ad annunciare Gesù Cristo ». E dice quest'uomo: « Sono rimasto a lungo a pregare col mio Dio ».

La mattina quando mi sono alzato e volevo lasciare la camera, quel vecchietto mi ha fatto segno che mi avvicinassi a lui; aveva la sonda e diceva sottovoce: « Grazie, la tua preghiera mi ha salvato ». « Ma io non ho pregato per te » dissi io. « No, tu ti inganni - disse il vecchio - tu hai pregato per me e io dopo tanti e tanti anni ieri sera ho pregato. Anch'io ho offerto la mia vita a Gesù Cristo. Quell'episodio per me è stato la partenza della testimonianza ».

Vi ho portato questa esperienza soltanto per vedere che la mia vita diventa salva attraverso la grazia di Gesù Cristo.

Se vivendo posso essere testimone a tutti coloro che sono attorno a me, allora posso portare la voce di Dio, allora posso portare i messaggi. Se io non vivo radicalmente il Vangelo non posso neanche portare la testimonianza agli altri.

Perciò vorrei dire a voi pellegrini di vivere questa realtà attraverso la preghiera, perché la preghiera è una realtà che ogni giorno diventa nuova. Ogni giorno l'incontro col Signore porta qualche cosa di nuovo e anche la dimensione della preghiera diventa nuova, perciò se io vi dico: « La preghiera », veramente è troppo poco, vorrei dirvi: « Cominciate a pregare, continuate a pregare, approfondite la vostra preghiera ».

In questi giorni, un gruppetto del gruppo di preghiera mi ha confidato che la Madonna li ha istruiti attraverso la veggente, di andare a letto ogni sera così: inginocchiati davanti alla Croce, pregare cinque misteri del Rosario di Gesù Cristo. Dopo il quinto mistero di mettersi a letto e continuare a pregare gli altri misteri per rimanere nel Padre, perché lo spirito umano si perde anche durante la notte se non sta in Dio. Così finire la giornata in Dio e domani continuare con Dio.

Ecco, quando voglio parlarvi della preghiera, voglio dirvi i messaggi che ci portano in questa realtà: entrare in Dio, stare in Dio, vivere con Dio. Ricordatevi che negli altri messaggi la Madonna chiedeva non soltanto sette Padre Nostro, Ave Maria, Gloria e il Rosario; la Madonna ci metteva ad esercitare il Padre Nostro, per vivere ogni parola del Padre Nostro. Ci istruiva a meditare il Vangelo, come vivere il Vangelo tutta la giornata. Io posso dirvi soltanto: « Mettetevi a disposizione di Dio, prendete sul serio il Vangelo e capirete tutto ». La grazia divina seguirà ciascuno di noi se noi ci mettiamo a disposizione di Dio.

Ed ora vi do la benedizione

Per l'intercessione della Beata Vergine Maria Regina della Pace, il Signore vi illumini, il Signore vi dia la forza dell'anima e del corpo, il Signore guarisca innanzitutto le vostre anime affinché ciascuno di voi cerchi prima di tutto il Regno di Dio e abbia fiducia di ricevere tutto l'altro, il Signore trasformi le vostre vite in una vita del Vangelo vissuto.

Il Signore vi dia la forza per vivere il Vangelo quotidianamente e testimoniare agli altri il Vangelo.

Il Signore benedica tutti gli ammalati.

Dio Onnipotente, Tu sei padrone di ogni creatura e Tu sei padrone di ogni spirito immondo, libera tutte le persone dall'influsso demoniaco, dall'influsso del peccato e del male.

Signore, schiarisci le nostre menti, dacci la tua luce, salvaci tutti quanti, le nostre famiglie, le nostre parrocchie, benedici l'Italia, benedici la Chiesa, in modo particolare i responsabili della Chiesa, il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti, i religiosi, benedici il mondo intero.

Signore Gesù Cristo, ti preghiamo per questa signora, liberala e dalle la Tua luce, la Tua pace, la libertà del cuore.

Vieni Signore Gesù Cristo! Entra nella sua anima rimani con lei per sempre, Tu sia la sua protezione e Tu sia la sua vita.

Fa', Signore Gesù Cristo, che questa persona sia testimone della Tua liberazione, liberala da ogni male.

Signore Gesù Cristo, ti preghiamo per questa persona affinché sia liberata da ogni influsso demoniaco, da ogni peccato, da ogni malattia psichica, da tutto quello che disturba la sua vita.

Sii per lei la liberazione e la protezione. Gesù grazie.

(P. Tomislav Vlasic - 9 settembre 1985)

 


 

PC version: Questa pagina | Medjugorje | Apparizioni  | Messaggi  | Articoli i Attualitaè  | Galleria[EN]  | Medjugorje Videos[EN]